Ortigia e Siracusa

Ortigia è una isoletta è stata da sempre la culla di Siracusa a cui è collegata attraverso un ponte , il ponte Umbertino. Scarse sono le testimonianze del suo glorioso passato giunte fino a noi, rimane il tempio di Apollo, il primo tra gli edifici sacri di stile dorico costruiti in Sicilia risalente al 500 a.C.

Attualmente nella penisola di Ortigia troviamo monumenti di epoca rinascimentale e barocca, tutti posteriori al terremoto del 1693.

CASTELLO DI MANIACE
Il più grande edificio di origine medioevale è il castello di Maniace oggi sede delle forze armate italiane.

FONTE ARETUSA
La Fonte Aretusa è uno dei luoghi più famosi di Ortigia, è una sorgente di acqua dolce che si riversa in uno specchio d’acqua recitato ove al suo interno nasce spontaneamente il papiro.

Il nome della fontana si ricollega al mito della ninfa Aretusa che inseguita dal suo innamorato il dio fluviale Alfeo, si rifugiò ad Ortigia tramutandosi in fonte, allora Alfeo si tramutò in fiume e passando sotto il mare la raggiunse facendo confluire le proprie acque in quelle della ninfa.

PIAZZA DUOMO
Costruito nella parte più alta di Ortigia, il duomo con la sua cattedrale è il più singolare e prestigioso monumento della città.

CATTEDRALE
All’esterno si può ammirare la stupenda facciata iniziata nel 1728, in sostituzione della precedente di epoca normanna crollata in seguito al terremoto del 1693. La cattedrale è frutto dell’adattamento eseguito nel VII secolo del sontuoso tempio dorico di Atena risalente al V secolo a.C., in chiesa cristiana basilicale a tre navate. Ciò è stato ottenuto chiudendo lo spazio fra le colonne esterne, e aprendo i muri della cella ricavando l’attuale navata centrale.

PALAZZO DEL SENATO
Sempre in piazza Duomo si susseguono diversi edifici in stile barocco, come il Palazzo del Senato, risalente alla metà del seicento attuale sede del municipio.

PALAZZO BENERVENTANO
Palazzo Beneventano del Bosco ristrutturato alla fine del settecento, la chiesa di Santa Lucia alla Badia e il palazzo Arcivescovile.

PIAZZA ARCHIMEDE
Su piazza Archimede si affacciano il Palazzo della banca d’Italia e il quattrocentesco Palazzo Lanza, con la facciata aperta da eleganti bifore che si alternano a delle colonne, al centro della piazza troviamo la fontana di Artemide che raffigura la trasformazione della ninfa Aretusa in sorgente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *